Venustoraphidia nigricollis (Albarda, 1891)





Specie a larve subcorticiole presenti sia su latifoglie che su conifere, in ambienti aperti e xerofili (Aspöck et al., 1991).

Specie semivoltina (Aspöck et al., 1991).




Femmina, in Galliani, 2009


Stadi preimmaginali: (Aspöck et al., 1991). Ampiezza dell’ala anteriore delle immagini: M da 6 a 8,1 mm., F da 9,5 a 10 mm.; gli adulti si trovano in natura tra maggio e luglio (Aspöck et al., 1991). Parassitoidi: Nemeritis sp. Iperparassitoidi: Perilampus polypori


Distribuzione regionale italiana: Valle d'Aosta?; Piemonte ?; Lombardia?; Trentino Alto-Adige; Veneto; Friuli Venezia Giulia; Emilia Romagna; Toscana; Marche; Abruzzo; Calabria.


Pubblicazioni che citano questa specie in Italia:
Lacroix, 1925 (?); Navás, 1928a; Zangheri, 1966; Aspöck et al., 1973, 1980, 1991; Pantaleoni, 1988, 1990d; Hellrigl et al., 1996; Pantaleoni & Letardi, 1998; Letardi & Biscaccianti, 2005; Galliani, 2009; Fontanesi, 2009b, 2013a; Paglialunga, 2010b; Sanna, 2010b, 2010c?; Luthi, 2010, 2012, 2013b; Barraco, 2010g?; Haring et al., 2011; AAVV, 2014a; AAVV, 2016a?;



Creative Commons License
tutti i materiali del sito sono rilasciati con Licenza Creative Commons - Attribuzione - Non Commerciale - Condividi allo stesso modo - 2.5 - Italia.