Sympherobius elegans (Stephens, 1836)


 

 

Adulto da Wachmann & Saure, 1997

Questa specie può essere considerata una vicariante ecologica di Sympherobius pygmaeus che sostituisce nei biotopi fresco – umidi (su Fagus, Alnus, Acer, Corylus, Quercus, ma anche Pinus e Abies) (Aspöck et al., 1980). Specie presente dalla pianura sino i 1000-1500 m s.l.m.; volo tra aprile e ottobre (Aspock et al, 1980).

Stadio di svernamento: larva matura?.

Ampiezza dell’ala anteriore delle immagini: da 3,3 a 5,7 mm. (Aspöck et al., 1980).

Distribuzione regionale italiana:

Valle D’Aosta?; Piemonte; Trentino Alto-Adige; Liguria; Emilia-Romagna; Lazio; Abruzzo; Campania; Puglia; Sicilia; Sardegna?

Pubblicazioni che citano questa specie in Italia:

Navás, 1913b; Aspöck et alii, 1980; Monserrat, 1980; Pantaleoni, 1988, 1990a, 1990ab; Monserrat, 1994b; Bernardi Iori et al., 1995(?); Hellrigl et al., 1996; Nicoli Aldini & Baviera, 2001; Letardi & Maltzeff, 2001; Hellrigl, 2006; Badano, 2008c; Badano & Letardi, 2010;

Creative Commons License
tutti i materiali del sito sono rilasciati con Licenza Creative Commons - Attribuzione - Non Commerciale - Condividi allo stesso modo - 2.5 - Italia.