Sialis fuliginosa Pictet, 1836

ovatura da Gepp, 1999


Specie assai poco conosciuta la cui larva


accoppiamento dal web


è legata a piccoli torrenti di montagna a lento corso con sponde coperte da una vegetazione arborea ed arbustiva «a volta» ricche di vegetazione (Aspock et alii, 1980).

I pochi dati disponibili (Kaiser, 1950, 1961; Elliot, 1977) per l'Europa centrale concordano sulla durata biennale del ciclo di sviluppo di questo Sialide.


Stadi preimmaginali: Kaiser, 1961, 1977; Elliott, 1977. Ampiezza dell’ala anteriore delle immagini: da 12 a 17 mm.; gli adulti si trovano in natura tra maggio e giugno; parassiti delle uova: Trichogramma spp. (Aspöck H., Aspöck U., Hölzel U.,1980).


Distribuzione regionale italiana:Piemonte; Lombardia; Trentino Alto-Adige; Veneto; Friuli Venezia Giulia; Liguria; Emilia Romagna; Marche; Lazio; Molise; Calabria.


Pubblicazioni che citano questa specie in Italia:
Disconzi, 1865; Spada, 1891; Navás, 1928, 1932; Aspöck et al., 1980; Stoch, 1987; Pantaleoni,
1988, 1989; Zanolin, 1993; Letardi, 1994a, 2015; Pantaleoni et al., 1994; Fontani et al., 1995; Letardi & Pantaleoni, 1996; Morgana et al., 1998; Cisotto, 1998 (?); Fochetti et al., 1998; Pantaleoni & Letardi, 1998; Badano, 2006a,b; Bo et al., 2007; Grilli et al., 2008; Grilli et al., 2009; Badano & Letardi, 2010; Monserrat, 2011; Piglia, 2012b;



Creative Commons License
tutti i materiali del sito sono rilasciati con
Licenza Creative Commons - Attribuzione - Non Commerciale - Condividi allo stesso modo - 2.5 - Italia.