Megalomus tortricoides Rambur, 1842
 
 

Bozzolo da Gepp, 1999

Specie legata quasi esclusivamente alle latifoglie fra le quali mostra una certa preferenza per Crataegus, Prunus, Berberis. Presente dal livello del mare al piano montano.  Adulti in volo tra maggio e settembre (Aspock et al., 1980).

Stadio di svernamento: pupa ?

Ampiezza dell’ala anteriore delle immagini: da 7 a 9 mm. (Aspöck et al., 1980).

Distribuzione regionale italiana:

Valle d’Aosta; Piemonte; Lombardia; Trentino Alto-Adige; Veneto; Friuli Venezia Giulia; Liguria?; Emilia Romagna; Umbria; Marche; Abruzzo; Molise; Campania

Pubblicazioni che citano questa specie in Italia:

Costa, 1855, 1858; Hagen, 1860a; Principi, 1958; Aspöck, 1962b, 1963a; -Dederding, 1967; Aspöck et alii, 1980; Pantaleoni, 1990c; Cocquemot et al., 1990; Nicoli Aldini, 1994; Monserrat, 1994b; Letardi & Pantaleoni, 1996; Hellrigl et al., 1996; Pantaleoni & Letardi, 1998; & Migliaccio, 2000; Marcuzzi, 2003; Monserrat, 2004; Letardi & Biscaccianti, 2005; Badano, 2008c; AAVV, 2015b;

Creative Commons License
tutti i materiali del sito sono rilasciati con Licenza Creative Commons - Attribuzione - Non Commerciale - Condividi allo stesso modo - 2.5 - Italia.