Conwentzia pineticola (Enderlein, 1905)


Adulto da Wachmann e Saure, 1997

C. pineticola è simile a C. psociformis ma si trova solo su conifere, sebbene si trovi saltuariamente anche in frutteti, dove preda acari. Specie esclusiva del genere Pinus che colonizza dal livello del mare al livello superiore dei boschi (Eglin, 1940; Kis et al., 1970; Ressl, 1971b; Meinander, 1972; Aspock et al., 1980). Nella Pianura Padana sud­orientale è stata sempre rinvenuta in pochi esemplari, sia al livello del mare (Pantaleoni, 1982) che in quota. E’ presente su esemplari di Pinus nigra. In bibliografia la specie è citata come bi-o trivoltina (Aspock et al., 1980), con adulti tra la fine di aprile sino settembre. In Romagna è stata raccolta fra la metà di giugno e l'inizio d'agosto.



Stadi preimmaginali: Collyer, 1951.

Ampiezza dell’ala anteriore delle immagini: da 2.7 a 3.7 mm.; gli adulti si trovano in natura tra maggio e ottobre; stadio di svernamento: prepupa (Aspöck H., Aspöck U., Hölzel U., 1980).

Distribuzione regionale italiana:

Valle d’Aosta; Lombardia; Trentino Alto-Adige; Veneto; Emilia Romagna; Basilicata; Puglia; Sicilia; Sardegna.

Pubblicazioni che citano questa specie in Italia:

Domenichini, 1965; Aspöck et al., 1980; Monserrat, 1980; Pantaleoni, 1982, 1986b, 1988, 1989b,

1990a; Divietri, 1993; Nicoli Aldini, 1994; Monserrat, 1994a; Hellrigl et al., 1996(?); Nicoli

Aldini & Baviera, 2001; Cesaroni, 2007;


Creative Commons License
tutti i materiali del sito sono rilasciati con
Licenza Creative Commons - Attribuzione - Non Commerciale - Condividi allo stesso modo - 2.5 - Italia.